Biblioteca Attività

Quattro sono gli obiettivi prioritari che possiamo individuare per l’Istituto Statale di Istruzione di Cerea: 

  1. imparare a conoscere: far acquisire ai propri utenti una metodologia di apprendimento

  2. imparare a fare: far acquisire abilità e capacità personali per fronteggiare situazioni diverse e lavorare in gruppo

  3. imparare ad essere: sviluppare la personalità, agire con autonomia e giudizio

  4. imparare a vivere insieme: sviluppare la comprensione per gli altri.

Il catalogo elettronico facilita la gestione di tutte le attività della biblioteca: prestito, acquisti, ed è soprattutto un ottimo strumento di ricerca, in quanto offre molte più chiavi di accesso rispetto al catalogo cartaceo. Si coinvolgeranno tutti, docenti e studenti invitandoli a frequentare assiduamente la biblioteca, attraverso operazioni mirate:

· prestito;

· attività varie all’interno della biblioteca;

· collaborazione fattiva finalizzata all’accrescimento del patrimonio librario.

Contemporaneamente bisognerà avviare la catalogazione elettronica del patrimonio librario, al fine di fruire di tutti i vantaggi della partecipazione alla rete interprovinciale di Verona.

A completamento di questa attività si prevedere l'immissione in rete Intranet ed Internet del catalogo che permetterà di condividere il patrimonio bibliotecario con quello di altre biblioteche scolastiche.

Contestualmente la nostra scuola potrà aderire a progetti di lettura quali “l’incontro con l’autore”, che prevedono non solo la lettura integrale del romanzo/libro ma la partecipazione ad incontri/dibattito con l’autore, al fine di cogliere tutti gli aspetti che hanno contribuito alla genesi del libro oggetto di studio.

CARATTERISTICHE SPECIFICHE DEL PROGETTO

Ruolo e funzione della Biblioteca Scolastica Multimediale

(BSM)

Finalità della rete

• Conseguire competenze informatiche per creare una biblioteca multimediale delle biblioteche in rete

• Fruire la biblioteca non solo come occasione di incontro reale, ma come luogo di scambio in rete

 Obiettivi

• Sensibilizzare l’utenza al valore della lettura

• Aderire ad un sito territoriale fra le scuole nella rete per conoscersi, far circolare le idee, le iniziative varie

• Diffondere la lettura 

Strategie

• Lettura guidata dei libri esistenti in biblioteca

• Lettura spontanea di libri proposti dai ragazzi

• Incontro con gli autori

• Compilazione di schede

• Elaborazioni di recensioni

• Inserimento in rete delle recensioni più significative

• Premiazione finale della migliore recensione

La Biblioteca risulta un punto di forza all’interno del curricolo perché permette una più adeguata acquisizione di obiettivi finalizzati alla crescita culturale ed umana degli alunni.

La Biblioteca scolastica, quale laboratorio per l’apprendimento, costituisce lo strumento principale di lavoro, il canale di apprendimento più diretto e significativo in grado di offrire la possibilità di entrare in contatto diretto con il libro e le risorse informative.

Essa può diventare centro di risorse informative della scuola, centro di risorse multimediali ( libri, audiovisivi, riviste, Cd Rom, videocassette), ambiente di apprendimento in cui si realizzano in sinergia, attività di sviluppo cognitivo, affettivo, comportamentale.

La Biblioteca scolastica può diventare uno strumento immediato nell’attività didattica sia per l’educazione alla lettura che come struttura efficace da integrare pienamente nel tessuto dell’istituto, mezzo indispensabile per l’acquisizione della metodologia della ricerca, dove studiare e incontrarsi per trovare informazioni e scambiarsi idee, dove realizzare percorsi di lavoro, al fine di formare utenti consapevoli e lettori appassionati.